I nuovi comunisti

Ho argomentato più volte come l’epoca 4.0 porti con sé nuovi paradigmi, ovviamente anche politici.

Tante parole del passato sono diventate inattuali. La parola “socialista” appare molto polverosa. Ma attenzione: anche la parola “liberale” appartiene alla vecchia epoca.

Eppure essa è diventata di gran moda. In ogni ambiente politico. Si tratta di un atteggiamento politico snobistico, fondato su una presunta superiorità antropologica. Liberali duri e puri. Liberali “coerenti”.

Si tratta di una nuova, penosa retorica. Personaggi istericamente irrilevanti che se la tirano da sale della terra. Dal punto di vista dell’atteggiamento, sono i nuovi comunisti. Mi stanno sui coglioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...